Conversione del Decreto Sostegni: novità in materia di lavoro

di Antonella Madia

Pubblicato il 27 maggio 2021



La conversione in Legge del Decreto Sostegni reca numerose novità che è bene approfondire per avere un quadro chiaro delle regole e delle misure disposte per quanto concerne la tutela del lavoro e la gestione dei lavoratori.

Conversione in Legge del Decreto Sostegni

Con la pubblicazione del Decreto Legge 22 Marzo 2021 n. 41, cd Decreto Sostegni, numerose sono state le modifiche apportate al quadro delle norme introdotte durante il periodo emergenziale, anche in materia di lavoro.

Ma il Decreto Legge per sua natura ha bisogno anche di essere successivamente convertito in Legge entro 60 giorni da parte del Parlamento.

Nel caso specifico, la conversione è stata definitivamente approvata con modifiche con la seduta della Camera dei Deputati del 19 maggio 2021, e la Legge n. 69 del 21 maggio 2021 è stata pubblicata in Gazzetta Ufficiale il 21 maggio 2021.

Le misure di sostegno ai lavoratori e alle famiglie sono però andate a cambiare rispetto all'impostazione iniziale del Decreto Sostegni, tanto che la conversione in Legge ha reso il testo del Decreto molto più completo.

Ciò ha ovviamente inciso anche sulle disposizioni in materia di lavoro e di sostegno ai lavoratori colpiti dall’emergenza sanitaria.

 

Novità per il lavoro

conversione decreto sostegni novità lavoroA seguito della pubblicazione in Gazzetta Ufficiale, la conversione del Decreto Sostegni comporta l'effettiva efficacia delle modifiche introdot