Il forfetario incapiente può cedere il superbonus 110 per cento alla banca

di Federico Gavioli

Pubblicato il 19 novembre 2020

Il contribuente che applica il regime forfetario, salvo il rispetto di tutti i requisiti per la fruizione del sisma bonus, può avvalersi dell'opzione per la cessione del credito, prevista dal Decreto Rilancio, pur se risulterà privo di capienza per la detrazione dall'IRPEF.

forfetario incapiente superbonus bancaL’Agenzia delle entrate, con la risposta n. 514, del 2 novembre 2020, chiarisce che il libero professionista a regime forfetario, incapiente e, quindi, senza possibilità di applicare detrazioni fiscali, può procedere alla cessione alla banca del credito d’imposta corrispondente al maxi-bonus del 110% (superbonus 110%) spettante per la ristrutturazione di un immobile situato in una zona sismica interessata dall’agevolazione (articolo 119, decreto Rilancio).

 

Forfetario incapiente e cessione del superbonus 110 alla banca: il caso esposto

Nel caso in esame un libero professionista ha posto un quesito all’Agenzia delle entrate evidenziando di essere un soggetto in regime forfetario previsto dall'articolo 1, comma 54 e seguenti, della legge n. 190 del 2014.

La finalità dell’interpello è quella di conoscere il parere dell'Amministrazione finanziaria in tema di cessione del c.d. superbonus al 110 per cento (di cui all'articolo 119, del decreto legge 19 maggio 2020, n. 34) da parte di soggetti privi di capienza per la detrazione IRPEF.

In particolare, l'istante riferisce di aver intenzione di ristrutturare un'unità immobiliare ubicata in zona sismica "2", nel rispetto dei requisiti di legge previsti per l'applicazione del c.d. sisma bonus (di cui all'articolo 14 del decreto legge n. 63 del 2013 e successive modificazioni e integrazioni) e "cessione del credito ad istituto di credito" (di cui all'articolo 121 del decreto legge 19 maggio 2020, n. 34).

Considerato che negli anni 2019, 2020 e seguenti ha svolto e prevede di svolgere attività professionale avvalendosi del regime forfetario, che non possiede capienza IRPEF per poter beneficiare delle detrazioni ordinarie da sisma bonus (pari ad euro 96.000 in 5 anni tramite il quadro RP del modello Redditi PF), e che le detrazioni massime "ordinarie" di cui potrebbe beneficiare sono pari ad importi molto modesti, in quanto possiede anche dei redditi da locazione, chiede chiarimenti circa la possibilità di fruire dell'agevolazione cosiddetta "sisma bonus" mediante cessione del relativo credito ad un istituto bancario.

Per ulteriori approfondimenti sull'argomento, puoi leggere:

"Superbonus 110%: modello per cessione o sconto in fattura - Risposta al volo"

"Superbonus 110%: approvato il modello per effettuare la cessione o lo sconto in fattura"

 

Il regime forfetario: cenni

Il regime forfetario è un regime fiscale agevolato, destinato alle persone fisiche esercenti attività d’impresa, arti o professioni.

La legge di Bilancio 2020 ha apportato alcune modifiche alla disciplina, introducendo, tra l’altro, un nuovo requisito di accesso, una nuova causa di esclusione e un sistema di premialità per incentivare l’utilizzo della fatturazione elettronica.


Soggetti ammess