Nuova rivalutazione dei terreni edificabili o con destinazione agricola

di Annamaria Bettagno Giancarlo Modolo

Pubblicato il 3 giugno 2020

Analisi della convenienza a rivalutare i terreni edificabili possedti dalle persone fisiche dopo gli interventi proposti dal decreto Rilancio. La rivalutazione dei terreni è un'opzione interessante per abbattere eventuali plusvalenze in caso di cessione

rivalutazione terreni edificabiliRivalutazione dei terreni edificabili o con destinazione agricola: generalità

Con l’art. 137 del D.L. 19 maggio 2020, n. 34, sono stati è stata prorogata la possibilità di effettuare la rivalutazione dei terreni posseduti alla data del 1° luglio 2020 entro il 30 settembre 2020.

Ai fini della determinazione delle plusvalenze e delle minusvalenze:

  • di cui all’art. 67, lettere a) e b), del Tuir, il cui testo è il seguente: “Sono redditi diversi se non costituiscono redditi di capitale ovvero se non sono conseguiti nell’esercizio di arti e professioni odi imprese commerciali o da società in nome collettivo e in accomandita semplice, né in relazione alla qualità di lavoratore di