Contabilità (semplificata) per cassa: alcuni utili appunti sulle scritture contabili e la tenuta dei registri

L’art. 18 del D.P.R. n. 600/1973 disciplina gli obblighi contabili per le imprese minori. Il Legislatore si è ben reso conto che la determinazione del reddito in base al nuovo principio di cassa – contabilità per cassa – darà luogo ad un aggravio di adempimento amministrativi. Per tale ragione ha previsto alcune semplificazioni contabili. Una di queste è disciplinata dal comma 5 dell’articolo 18 in rassegna.
La disposizione prevede che i contribuenti possono tenere esclusivamente i registri ai fini dell’imposta sul valore aggiunto “senza operare annotazioni relative a incassi e pagamenti … In tal caso, per finalità di semplificazione si presume che la data di registrazione dei documenti coincida con quella in cui è intervenuto il relativo incasso o pagamento”.
Il legislatore ha previsto, per esigenze di semplificazione, una presunzione assoluta (iuris et de iure), …

Contenuto disponibile esclusivamente agli utenti abbonati
Per continuare a leggere il contenuto di questo articolo è necessario essere abbonati. Se sei già un nostro abbonato, effettua il login attraverso il modulo di autenticazione posto in alto a destra. Se non sei abbonato o ti è scaduto l'abbonamento, che aspetti?
Maggioli ADV
Gruppo Maggioli
www.maggioli.it
Per la tua pubblicità sui nostri Media:
maggioliadv@maggioli.it www.maggioliadv.it