Istituti deflattivi del contenzioso e regole di rateazione: accertamento con adesione, acquiescenza, conciliazione, mediazione e reclamo...

Con la circolare n.17/E del 29 aprile 2016, l’Agenzia delle Entrate ha fornito una serie di importanti chiarimenti in ordine alle modifiche apportate dal D.Lgs.n.159/2015 recante “Misure per la semplificazione e razionalizzazione delle norme in materia di riscossione” alla disciplina dei versamenti, in unica soluzione o in forma rateale, delle somme dovute a seguito dell’attività di controllo dell’Agenzia delle entrate e, in particolare, delle comunicazione degli esiti del controllo automatico e formale delle dichiarazioni, degli avvisi di accertamento, rettifica e liquidazione definiti per acquiescenza o in adesione nonché delle conciliazioni giudiziali e degli accordi di mediazione.
In questo nostro intervento puntiamo l’attenzione sulle modifiche che hanno investito gli istituti definitori.
ACCERTAMENTO CON ADESIONE
L’art. 2, c. 2, del D.Lgs.n.159/2015 ha modificato le regole…

Contenuto disponibile esclusivamente agli utenti abbonati
Per continuare a leggere il contenuto di questo articolo è necessario essere abbonati. Se sei già un nostro abbonato, effettua il login attraverso il modulo di autenticazione posto in alto a destra. Se non sei abbonato o ti è scaduto l'abbonamento, che aspetti?
Maggioli ADV
Gruppo Maggioli
www.maggioli.it
Per la tua pubblicità sui nostri Media:
maggioliadv@maggioli.it www.maggioliadv.it