CORSO DI CONTABILITA': la fiscalità differita dell’avviamento

Il principio contabile OIC 25, nella sua nuova versione in bozza affronta, tra gli altri, il tema della fiscalità differita correlata ad operazioni straordinarie quali, ad esempio, la fusione, la scissione e i conferimenti. Più in particolare, tale principio si occupa dell’avviamento, che definiamo come il surplus pagato rispetto al costo di acquisizione di un complesso aziendale funzionante, stabilendo che la rilevazione iniziale dello stesso non origina l’iscrizione di imposte anticipate o differite. Ci occuperemo, dunque, del tema delle relazioni tra avviamento e fiscalità differita ed anticipata, esaminando le differenti implicazioni contabili…

Contenuto disponibile esclusivamente agli utenti abbonati
Per continuare a leggere il contenuto di questo articolo è necessario essere abbonati. Se sei già un nostro abbonato, effettua il login attraverso il modulo di autenticazione posto in cima alla pagina. Se non sei abbonato o ti è scaduto l'abbonamento, che aspetti?
Condividi:
Maggioli ADV
Gruppo Maggioli
www.maggioli.it
Per la tua pubblicità sui nostri Media:
maggioliadv@maggioli.it www.maggioliadv.it