Il procedimento di accertamento non deve essere affetto da vizi

L’accertamento è l’esito di un processo/procedimento che deve assicurare la corretta formazione della pretesa tributaria mediante l’adozione di una sequenza ordinata e progressione di determinati atti, con le relative notificazioni, che hanno diverse e specifiche funzioni.
In sintesi gli atti che concorrono alla formazione della pretesa tributaria possono essere distinti in:

Atti di verifica e controllo finalizzati all’acquisizione dei presupposti di fatto e dei relativi elementi probatori sulla base del quale potrà essere radicata la pretesa tributaria;

Atti di accertamento mediante i quali sono portati a conoscenza del contribuente gli accertamenti in rettifica e gli accertamenti di ufficio;

La notificazione che perfeziona la conoscenza dell’accertamento da parte del contribuente.

Soffermandoci sugli atti amministrativi …

Contenuto disponibile esclusivamente agli utenti abbonati
Per continuare a leggere il contenuto di questo articolo è necessario essere abbonati. Se sei già un nostro abbonato, effettua il login attraverso il modulo di autenticazione posto in alto a destra. Se non sei abbonato o ti è scaduto l'abbonamento, che aspetti?
Maggioli ADV
Gruppo Maggioli
www.maggioli.it
Per la tua pubblicità sui nostri Media:
maggioliadv@maggioli.it www.maggioliadv.it