Smart working per soggetti fragili: prolungato fino a fine anno

di Antonella Madia

Pubblicato il 14 ottobre 2021



Mentre la maggior parte dei lavoratori si appresta a tornare a pieno regime in presenza nel mese di ottobre 2021, il Legislatore mette in atto altre tutele per i lavoratori cd. fragili: essi infatti potranno avvalersi del lavoro agile fino al 31 dicembre 2021, e nel caso in cui non sia possibile svolgere il proprio lavoro a distanza, l’assenza dal lavoro sarà considerata equiparata alla degenza ospedaliera.

Il Legislatore ha introdotto una specifica proroga per lo Smart Working per i lavoratori fragili fino al 31 dicembre 2021.

Cosa comporta questa proroga? Analizziamola meglio.

 

Smart working: regole per lavoratori fragili durante l’epidemia

smart working lavoratori fragiliIl Decreto Cura Italia, Decreto Legge 17 marzo 2020 n. 18, convertito in seguito dalla Legge n. 27 del 24 aprile 2020, ha introdotto una disciplina emergenziale riguardante i lavoratori fragili proprio all'articolo 26, commi 2 e 2-bis.

Tale disciplina nel corso del tempo si modifica svariate volte ad opera della normativa man