Cessione credito fiscale da Superbonus a un familiare – Risposta al volo

di Massimo Pipino

Pubblicato il 3 giugno 2021



È possibile cedere il credito fiscale da "Superbonus IRPEF al 110%” ad un familiare? I chiarimenti dal Fisco...

Domanda

cessione credito superbonus familiareÈ possibile cedere il credito fiscale da “Superbonus IRPEF al 110%” ex articoli 119 e 121 del Decreto Legge 34/2020, ad un familiare?

 

Risposta

Oltre ai classici casi di cessione dei crediti fiscali maturati dal contribuente, a seguito dell’esecuzione di interventi finalizzati al risparmio energetico al miglioramento delle prestazioni antisismiche degli immobili di proprietà o su cui si possono vantare diritti reali nei confronti dei fornitori dei beni e dei servizi necessari alla realizzazione degli interventi stessi, o a quello in favore degli istituti di credito e degli altri intermediari finanziari, gli stessi possono essere destinati alla cessione ad altri soggetti anche se familiari.

È possibile cedere anche a un familiare il credito derivante da una ristrutturazione edilizia per la quale si ha diritto alla detrazione del 50% (ex articolo 16-bis TUIR), nel caso in cui le spese risultino sostenute negli anni 2020 e 2021 e siano relative agli interventi elencati nel comma 2 dell’articolo 121 del Decreto Legge n. 34/2020.

Tutto ciò è confermato dalla rivista telematica dell'Agenzia delle Entrate “Fisco Oggi”.

L’articolo 121 del cosiddetto “Decreto Rilancio”, prevede infatti la possibilità di cedere il credito d’imposta maturato, senza menzionare limitazioni particolari sui soggetti che possono riceverlo e senza che sia necessario verificare il collegamento con il rapporto che ha dato origine alla detrazione.

Si ricorda che la cessione del credito, deve essere comunicata dal contribuente che ne avrebbe dovuto usufruire, all’Agenzia delle Entrate in via telematica, entro il 16 marzo dell’anno successivo a quello in cui sono state sostenute le spese, utilizzando il modello allegato al provvedimento dell’Agenzia delle entrate dell’8 agosto 2020, così come è stato modificato dal provvedimento del 12 ottobre 2020.

Per le spese sostenute nel 2020, questo termine è stato prorogato al 31 marzo 2021 (provvedimento dell’Agenzia delle Entrate del 22 febbraio 2021).

 

Se desideri approfondire, Ti suggeriamo:

Superbonus: comunicazione per la cessione del credito fiscale maturato o per lo sconto in fattura - Risposta al volo

Bonus Edilizia: cessione del credito e sconto in fattura. Come procedere…

Superbonus 110%: comunicazione all'AdE dell'opzione per l’utilizzo in proprio della detrazione, lo sconto in fattura o la cessione del credito - Risposta al volo

 

A cura di Massimo Pipino

Giovedì 3 giugno 2021