Assistenza fiscale prestata da CAF, professionisti e sostituti d'imposta: i chiarimenti del Fisco

Con un corposo documento di prassi i tecnici delle Entrate, in relazione al modello 730, fanno il punto della situazione in relazione alla gestione del flusso telematico, finalizzato alle operazioni di conguaglio, dei risultati contabili dei 730 trasmessi dai soggetti che prestano assistenza fiscale e di quelli che sono direttamente presentati dai contribuenti, tramite il servizio web.
L’Agenzia delle Entrate, con la circolare n. 4/E, del 12 marzo 2018, analizza la situazione relativa alla gestione del flusso telematico (finalizzato alle operazioni di conguaglio) dei risultati contabili dei 730 trasmessi dai soggetti che prestano assistenza fiscale, tra i quali rientrano i Caf, i professionisti abilitati e sostituti d’imposta, e di quelli presentati direttamente via web dai contribuenti.
Modello 730-4
Il flusso telematico relativo ai dati contabili per le operazioni di conguaglio derivanti da assistenza fiscale costituisce la fase finale dell’assistenza fiscale del modello 730.
I sostituti d’imposta, al fine di effettuare le operazioni di conguaglio, hanno l’obbligo di ricevere in via telematica i dati contenuti nei modelli 730-4 dei propri dipendenti tramite i servizi telematici dell’Agenzia delle entrate e che, a tal fine, devono comunicare all’Agenzia delle entrate la sede telematica (propria o di un intermediario) dove ricevere i predetti risultati contabili.
Quadro CT – Certificazione Unica
Il quadro CT è riservato ai sostituti d’imposta che trasmettono almeno una certificazione di redditi di lavoro dipendente e che non hanno presentato, a partire dal 2011, l’apposito modello per la “Comunicazione per la ricezione in via telematica dei dati relativi ai modelli 730-4 resi disponibili dall’Agenzia delle Entrate” (CSO).
Il quadro CT deve essere compilato per ogni fornitura di Certificazioni Uniche, qualora il sostituto d’imposta effettui più invii contenenti almeno una certificazione di redditi di lavoro dipendente. In questo caso, …

Contenuto disponibile esclusivamente agli utenti abbonati
Per continuare a leggere il contenuto di questo articolo è necessario essere abbonati. Se sei già un nostro abbonato, effettua il login attraverso il modulo di autenticazione posto in cima alla pagina. Se non sei abbonato o ti è scaduto l'abbonamento, che aspetti?
Condividi:
Maggioli ADV
Gruppo Maggioli
www.maggioli.it
Per la tua pubblicità sui nostri Media:
maggioliadv@maggioli.it www.maggioliadv.it