Assistenza fiscale prestata da CAF, professionisti e sostituti d’imposta: i chiarimenti del Fisco

di Federico Gavioli

Pubblicato il 4 aprile 2018

L'Agenzia delle Entrate, con recente circolare, analizza la situazione relativa alla gestione del flusso telematico (finalizzato alle operazioni di conguaglio) dei risultati contabili dei 730 trasmessi dai soggetti che prestano assistenza fiscale, tra i quali rientrano i Caf, i professionisti abilitati e sostituti d'imposta, e di quelli presentati direttamente via web dai contribuenti

Con un corposo documento di prassi i tecnici delle Entrate, in relazione al modello 730, fanno il punto della situazione in relazione alla gestione del flusso telematico, finalizzato alle operazioni di conguaglio, dei risultati contabili dei 730 trasmessi dai soggetti che prestano assistenza fiscale e di quelli che sono direttamente presentati dai contribuenti, tramite il servizio web.

L'Agenzia delle Entrate, con la circolare n. 4/E, del