Immobili situati all’estero intestati a società e utilizzo da parte dell’amministratore

di Gianfranco Costa

Pubblicato il 19 giugno 2017

capita sempre più frequentemente, oggi, che una società residente (in Italia) decida di estendere all’estero la propria attività, se non addirittura trasferirvisi integralmente. Analizziamo il caso dell’acquisizione in locazione di un immobile da parte di una società per poi concederlo in uso gratuito a un amministratore

Commercialista_Telematico_Post_1200x628px_Dichiarazione_RedditiCapita sempre più frequentemente, oggi, che una società residente (in Italia) decida di estendere all’estero la propria attività, se non addirittura trasferirvisi integralmente.

È appena il caso – o forse no – di ricordare che l’articolo 1, comma 142, della Legge di Stabilità 2016 (Legge n. 208/2015) è intervenuto abrogando definitivamente i commi da 10 a 12-bis dell’articolo 110