Società sportive escluse dal nuovo spesometro?

Pubblicato il 28 dicembre 2016

le società di capitali non lucrative, che hanno per oggetto l’esercizio di attività sportive dilettantistiche, dovrebbero essere esonerate dal nuovo spesometro trimestrale laddove abbiano optato per il regime forfetario previsto dalla legge n. 398

ivaLe società di capitali non lucrative, che hanno per oggetto l’esercizio di attività sportive dilettantistiche, dovrebbero essere esonerate dal nuovo spesometro trimestrale laddove abbiamo optato per il regime forfetario previsto dalla legge n. 398/1991. La soluzione si desume in base ad un’interpretazione letterale delle disposizioni, ma sarà necessaria la conferma da parte dell’Agenzia delle entrate.

Se la soluzione fosse confermata potrebbero essere esonerati dal nuovo adempimento anche i contribuenti le cui entrate sono di rilevante ammontare. Ciò in quanto le agevolazioni fiscali previste per gli enti associativi di tipo sportivo sono estese anche alle predette società.

La possibilità per le società di capitali sportive/dilet