Il ruolo del revisore contabile nel controllo delle scritture di assestamento

di Enrico Larocca

Pubblicato il 20 dicembre 2016

siamo a fine anno solare e per tante società arriva il momento di dedicarsi alle scritture di assestamento (ad esempio: ratei e risconti, fatture da ricevere e da emettere, ammortamenti, accantonamenti...): puntiamo il mouse sulle corrette verifiche che vanno eseguite, anche in ottica di revisione, sulle scritture contabili di fine anno
documentoLe scritture di assestamento consentono di trasformare i valori contabili in valori di bilan