JOBS ACT: come cambiano i regimi di tutela nei licenziamenti individuali

Pubblicato il 2 maggio 2016

JOBS ACT: come cambiano i regimi di tutela nei licenziamenti individuali

Questo articolo è tratto dal diario quotidiano del 2 maggio 2016

Il CNDCEC, il 29 aprile 2016, ha pubblicato sul proprio sito internet il memorandum n. 5/2016 sul JOBS ACT: come cambiano i regimi di tutela nei licenziamenti individuali.

Viene precisato che la nuova disciplina si applica solo ai neo assunti a far data dal 07/03/2015, mentre per i lavoratori assunti in precedenza, si continua ad applicare l’articolo 18 così come riformato dalla Legge Fornero.

Indi, si evidenzia come l’articolo 18 sia stato quasi integralmente superato dal D. Lgs. 23/2015 poiché ne rimangono in vigore solo i commi 8 e 9, che definiscono il requisito dimensionale dei 15 dipendenti, al quale si aggancia il nuovo decreto per stabilire due diversi regimi risarcitori in caso di licenziamento illegittimo.

Mentre in passato il discrimine dei 15 dipendenti segnava il confine tra due tutele contrapposte - la tutela reale e la tutela obbligatoria -, la Legge Fornero e, successiv