Lavoro: Cigo per chiusura cantieri causa caldo eccessivo

di Angelo Facchini

Pubblicato il 8 luglio 2021



Il troppo caldo autorizza la chiusura dei cantieri per ridurre rischi di stress termico. Se la temperatura è superiore a 35° è possibile ridurre o sospendere l'attività chiedendo la cassa integrazione guadagni ordinaria (Cigo). Lo ha reso noto l’INL nella nota prot. n. 4639/2021, annunciando un'intensificazione delle azioni di prevenzione dal rischio da stress termico nei cantieri edili e stradali e nei settori agricoltura e florovivaismo.