Fondo perduto attività chiuse: istanze in autotutela in caso di accrediti sospesi per incongruenze

di Angelo Facchini

Pubblicato il 15 aprile 2022

Sono quantificate in 3.199 le partite IVA che non hanno visto accolta la domanda di contributo a fondo perduto per attività chiuse. Dai controlli automatizzati effettuati dall’Agenzia delle Entrate potrebbero essere emersi errori sul codice IBAN indicato nell’istanza o incongruenze sui requisiti previsti dalla norma. Per sbloccare la procedura è necessario presentare una istanza in autotutela, secondo le istruzioni fornite dall’Agenzia delle Entrate con la risoluzione n. 65 dell’11 ottobre 2020, spiegando le motivazioni per le quali si ritiene spettante il contributo e dimostrare l’effettivo possesso dei requisiti stabiliti dalla normativa.