Decreto semplificazioni: esterometro riformulato

di Angelo Facchini

Pubblicato il 16 giugno 2022

Il decreto semplificazioni interviene sulla trasmissione dell’esterometro: stop all'obbligo per le cessioni di beni e le prestazioni di servizi scambiate con soggetti esteri se di importo non superiore a 5.000 euro. La riformulazione della disciplina esclude l'obbligo, oltre che per le operazioni per le quali sia stata emessa bolletta doganale o fattura elettronica via Sdi, anche per quelle di importo non superiore ad euro 5.000 per ogni singola operazione, relative ad acquisti di beni e servizi non rilevanti territorialmente ai fini Iva in Italia ai sensi degli articoli da 7 a 7-octies” del dpr 633/72.