Carburanti: taglio accise monitorato per evitare le speculazioni

di Angelo Facchini

Pubblicato il 4 maggio 2022

Il nuovo taglio delle accise sui carburanti fino all’8 luglio sarà monitorato per evitare altre speculazioni. Gli esercenti i depositi commerciali di prodotti energetici assoggettati alle accise dovranno trasmettere, entro il 15 luglio 2022, all'Ufficio competente per territorio dell'Agenzia delle dogane e monopoli i dati relativi ai quantitativi dei prodotti usati come carburante, giacenti nei serbatoi dei relativi depositi e impianti alla data dell'8 luglio 2022. L'omessa o tardiva presentazione delle dichiarazioni e denunce prescritte, comporterà una sanzione tra 500 e 3.000 euro.