Semplificazioni per il visto di conformità per i soci delle STP

di Federico Gavioli

Pubblicato il 18 marzo 2022

I soci delle Società tra professionisti (Stp) - esercenti attività di assistenza fiscale, validamente costituite e iscritte nel registro delle imprese e nell’ordine professionale, possono rilasciare il visto di conformità anche quando la maggioranza del capitale sociale non è detenuta da professionisti iscritti agli albi purché sia disposto che i soci certificatori detengano il controllo dei diritti di voto della Stp.

L’Agenzia delle Entrate ha fornito ulteriori chiarimenti in merito alla Stp esercente attività di assistenza fiscale e alla apposizione di visto di conformità.

 

Le Società tra professionisti (Stp): cenni

visto di conformità stp società tra professionistiPer le STP costituite ai sensi della L. 183/2011, dai professionisti iscritti all’Albo dei Dottori Commercialisti e degli Esperti Contabili, anche in società con altri professionisti ordinistici, l’articolo 10, comma 3, della citata legge continua a rappresentare la norma di riferimento relativa ai tipi societari concretamente fruibili dai soci.

Tale norma consente:

“la costituzione di società per l’esercizio di attività professionali regolamentate nel sistema ordinistico secondo i modelli societari regolati dai titoli V, VI del libro V del codice civile.

Le società cooperative di professionisti sono costituite da un numero di soci non inferiori a tre”.

Ferme restando le discipline di settore specificatamente indirizzate ad alcune professioni, un primo generale corollario che si evince con chiarezza dalla disposizione, riguarda l’ambito applicativo della L. n. 183/2011, destinata a disciplinare unicamente l’esercizio di attività professionali regolamentate nel sistema ordinistico in forma societaria.

Di conseguenza non possono essere costituite Stp per l’esercizio di attività professionali differenti da quelle regolamentate, svincolate dalla vigilanza degli Ordini professionali e dei Ministeri preposti nonché dall’osservanza delle previsioni degli Ordinamenti professionali e dei codici deontologici di riferimento.

Le Stp possono essere costituite ricorrendo, ai tipi societari delle:
  • società di persone;
  • società di capitali;
  • e anche al tipo della società cooperativa, stabilendo che i soci devono essere almeno tre.

 

L’atto costitutivo della STP può prevedere l’ammissione in qualità di soci
  • dei soli professionisti iscritti ad ordini o collegi, anche in differenti se