Bonus magazzino tessile e moda: un caso concreto

di Devis Nucibella

Pubblicato il 3 dicembre 2021



Il Decreto Rilancio ha previsto, a favore delle imprese operanti nel settore tessile-moda-accessori, il riconoscimento di un credito d’imposta nella misura del 30% sull’eccedenza del valore delle rimanenze finali di magazzino del 2020 e del 2021 rispetto alla media del triennio precedente. Vediamo, attraverso un caso concreto, come si presenta la domanda per fruire del credito in questione.

Il bonus tessile e moda nel Decreto Rilancio e Decreto Sostegni

bonus magazzino tessile modaIl D.L. n. 34/2020 ha previsto, a favore delle imprese operanti nel settore tessile-moda-accessori, il riconoscimento di un credito d’imposta nella misura del 30% sull’eccedenza del valore delle rimanenze finali di magazzino del 2020 rispetto alla media del triennio precedente (art. 48-bis inserito nel D.L. n. 34/2020 dalla Legge di conversione n. 77/2020).

Il D.L. n. 73/2021 (c.d. Decreto Sostegni-bis) ha modificato l’originaria disciplina del credito d’imposta prorogando dell’agevolazione al periodo d’imposta in corso al 31 dicembre 2021 e introducendo una comunicazione preventiva all’Agenzia delle entrate per la fruizione del credito.

Il contributo, sotto forma di credito d’imposta è riconosciuto al fine di contenere gli effetti negativi derivanti dalle misure di prevenzione e contenimento adottate per l’emergenza epidemiologica da COVID-19 sulle rimanenze finali di magazzino nei settori contraddistinti da stagionalità e obsolescenza dei prodotti.

 

Questi gli argomenti qui trattati:

 

***

Credito d'imposta per il settore tessile e moda: soggetti beneficiari

I soggetti interessati al credito d’imposta in oggetto sono gli esercenti attività d’impresa operanti nell’industria tessile e della moda, della produzione calzaturiera e della pelletteria (settore tessile, moda e accessori) individuati dal D.M. del 27 luglio 2021 (in G.U. 29 settembre 2021) con i seguenti codici ateco.

COD. ATECO
DESCRIZIONE

13.10.00

Preparazione e filatura di fibre tessili

13.20.00

Tessitura

13.30.00

Finissaggio dei tessili, degli articoli di vestiario e attività similari

13.91.00

Fabbricazione di tessuti a maglia

13.92.10

Confezionamento di biancheria da letto, da tavola e per l’arredamento

13.92.20

Fabbricazione di articoli in materie tessili nca

13.93.00

Fabbricazione di tappeti e moquette

13.94.00

Fabbricazione di spago, corde, funi e reti

13.95.00

Fabbricazione di tessuti non tessuti e di articoli in tali materie (esclusi gli articoli di abbigliamento)

13.96.10

Fabbricazione di nastri, etichette e passamanerie di fibre tessili

13.96.20

Fabbricazione di altri articoli tessili tecnici ed industriali

13.99.10

Fabbricazione di ricami

13.99.20

Fabbricazione di tulle, pizzi e merletti

13.99.90

Fabbricazione di feltro e articoli tessili diversi

14.11.00

Confezione di abbigliamento in