Il periodo di CIG e la maturazione del TFR

di Debora Graziano Danilo Sciuto

Pubblicato il 19 marzo 2021

Un datore di lavoro che, come molti, ha avuto la necessità di mettere in cassa integrazione alcuni dei suoi dipendenti, ci chiede se, in chiusura dell’anno fiscale 2020, debba considerare il TFR come maturato anche per il periodo in cui quei lavoratori hanno beneficiato della CIG.

cig e tfr

DOMANDA

Sono un datore di lavoro che, come molti, ha avuto la necessità di mettere in cassa integrazione alcuni dei suoi dipendenti. In prossimità della chiusura dell’anno fiscale 2020, devo considerare il TFR come maturato anche per il periodo in cui quei lavoratori hanno beneficiato della CIG?

 

RISPOSTA

La risposta è positiva.

Durante il periodo in cui il lavoratore fruisce della cassa integrazione, egli riceve dall’Inps (o anche dagli altri enti previdenziali) un trattamento di integrazione salariale volto a coprire la retribuzione persa a causa della sospensione o riduzione di orario.

Si potrebbe quindi pensare che la CIG incida anche sull’accantonamento del TFR, in quanto durante la riduzione o sospensione di orario di lavoro in cassa integrazione il datore di lavoro eroga la retribuzione al dipendente solo con riferimento alle ore di lavoro prestate.

Addirittura, in caso di “sospensione a zero ore”, il datore di lavoro non deve erogare alcuna retribuzione al dipendente non essendoci alcuna attività di lavoro da remunerare.

Nei fatti, invece, non è così.

La legge infatti prevede che in caso di sospensione della prestazione di lavoro nel corso dell’anno con intervento della CIG, la somma che il lavoratore avrebbe avuto diritto a ricevere in caso di normale svolgimento del rapporto di lavoro debba comunque essere computata nella retribuzione di riferimento per il calcolo del TFR.

La quota annuale di TFR accantonata sarà dunque la stessa a cui il lavoratore avrebbe avuto diritto in assenza dell’intervento di integrazione salariale.

 

NdR: Potrebbe interessarti anche...

Fondi pensione: accantonamenti di quiescenza e previdenza

Cassa integrazione, agevolazioni, licenziamenti nel DL 104 – Decreto di agosto

Calcolo del TFR: determinazione della retribuzione utile e possibili riflessi delle assenze da Covid

Nuova gestione degli ammortizzatori sociali e novità del Decreto Legge 52/2020 in materia di CIG

 

A cura di Debora Graziano e Danilo Sciuto

Venerdì 19 marzo 2021