Compilazione Quadro RR nel Modello REDDITI 2019: le istruzioni INPS

Le modalità di determinazione dei contributi dovuti e come predisporre la dichiarazione, con riferimento alla compilazione del Quadro RR del modello Redditi 2019, di obbligatoria compilazione per iscritti alla Gestione artigiani e commercianti e per i liberi professionisti iscritti alla Gestione separata.

dichiarazione dei redditi 2019 anno d'imposta 2018Come ogni anno, all’avvicinarsi della scadenza prevista per la dichiarazione dei redditi per l’anno precedente, l’INPS emana una specifica Circolare con la quale ricorda le modalità di determinazione dei contributi spettanti e di dichiarazione, con riferimento alla compilazione del Quadro RR del modello Redditi, il quale è di obbligatoria compilazione per iscritti alla Gestione artigiani e commercianti e per i liberi professionisti iscritti alla Gestione separata.

Vedremo dunque:

 

Le istruzioni INPS per il Quadro RR 2019

Per quest’anno, il documento esplicativo dell’INPS è pervenuto con la Circolare n. 90 del 17 giugno 2019, con la quale l’Istituto Previdenziale mette a conoscenza degli operatori e dei soggetti interessati le modalità da utilizzare per la compilazione del Quadro RR, e conseguentemente per la determinazione dei contributi spettanti.

 

Soggetti tenuti alla compilazione del Quadro RR e al versamento

Si ricorda che la compilazione del Quadro RR è obbligatoria:

 

  • per gli iscritti alla Gestione Previdenziale degli Artigiani e degli Esercenti attività commerciali (esercenti attività commerciali e terziario);
  • per i lavoratori liberi professionisti iscritti alla Gestione Separata, ossia quei lavoratori autonomi che determinano il reddito di arte o professione, i quali sono iscritti alla gestione separata ex art. 2, c. 26, della L. n. 335/1995.

 

Così i soggetti iscritti all’INPS per il versamento dei contributi previdenziali – ad eccezione dei coltivatori diretti – ai sensi dell’articolo 10, c. 1, D.Lgs. n. 241/1997, hanno l’obbligo di determinare l’ammontare da versare ai fini d’imposta con la dichiarazione dei redditi; ma tali soggetti sono contestualmente tenuti anche al versamento dei contributi dovuti agli enti previdenziali, sia a saldo che in acconto: tali versamenti devono essere effettuati da parte degli interessati entro i medesimi termini previsti per il pagamento di quanto derivante dalla dichiarazione dei redditi.

 

Compilazione del Quadro RR 2019 e termini di versamento

È a questo proposito opportuno approfondire come funziona la compilazione del Quadro RR.

La Circolare n. 90/2019, demanda infatti gli aspetti più tecnici della compilazione alle istruzioni previste nel secondo fascicolo del Modello Redditi 2019 – Persone Fisiche, specificando invece come funziona la gestione della contribuzione spettante.

 

Termini di versamento

Con riferimento ai termini e le modalità di versamento, bisogna tenere conto che il D.L. n. 63/2002, convertito con modificazioni con L. n. 112/2002, prevede che i contributi dovuti sulla quota di reddito eccedenti il minimale, dovranno essere versati alle scadenze previste per il pagamento delle imposte sui redditi, e di conseguenza per il 2019, la quota eccedente il minimale dovrà essere versata:

 

  • entro il 1° luglio 2019 ovvero entro il 31 luglio 2019, con riferimento al saldo per l’anno d’imposta 2018 e al primo acconto per l’anno 2019.
  • entro il 2 dicembre 2019, dovrà essere effettuato il pagamento del secondo acconto per l’anno 2019.

 

I contribuenti che decideranno di versare la contribuzione dovuta nel periodo intercorrente tra il 2 luglio e il 31 luglio 2019 –ossia pagando tutto insieme il saldo 2018 e il primo acconto 2019 – dovranno applicare sulle somme la maggiorazione dello 0,40% a titolo di interesse corrispettivo, così come previsto dall’articolo 17, c. 2, del D.P.R. 435/2001.

 

Causali contributo per l’interesse corrispettivo

La somma dell’interesse…

Contenuto disponibile esclusivamente agli utenti abbonati
Per continuare a leggere il contenuto di questo articolo è necessario essere abbonati. Se sei già un nostro abbonato, effettua il login attraverso il modulo di autenticazione posto in cima alla pagina. Se non sei abbonato o ti è scaduto l'abbonamento, che aspetti?
Condividi:
Maggioli ADV
Gruppo Maggioli
www.maggioli.it
Per la tua pubblicità sui nostri Media:
maggioliadv@maggioli.it www.maggioliadv.it