Compilazione Quadro RR nel Modello REDDITI 2019: le istruzioni INPS

di Antonella Madia

Pubblicato il 24 giugno 2019

Le modalità di determinazione dei contributi dovuti e come predisporre la dichiarazione, con riferimento alla compilazione del Quadro RR del modello Redditi 2019, di obbligatoria compilazione per iscritti alla Gestione artigiani e commercianti e per i liberi professionisti iscritti alla Gestione separata.

dichiarazione dei redditi 2019 anno d'imposta 2018Come ogni anno, all'avvicinarsi della scadenza prevista per la dichiarazione dei redditi per l'anno precedente, l'INPS emana una specifica Circolare con la quale ricorda le modalità di determinazione dei contributi spettanti e di dichiarazione, con riferimento alla compilazione del Quadro RR del modello Redditi, il quale è di obbligatoria compilazione per iscritti alla Gestione artigiani e commercianti e per i liberi professionisti iscritti alla Gestione separata.

Vedremo dunque:

 

Le istruzioni INPS per il Quadro RR 2019

Per quest'anno, il documento esplicativo dell'INPS è pervenuto con la Circolare n. 90 del 17 giugno 2019, con la quale l'Istituto Previdenziale mette a conoscenza degli operatori e dei soggetti interessati le modalità da utilizzare per la compilazione del Quadro RR, e conseguentemente per la determinazione dei contributi spettanti.

 

Soggetti tenuti alla compilazione del Quadro RR e al versamento

Si ricorda che la compilazione del Quadro RR è obbligatoria:

 

  • per gli iscritti alla Gestione Previdenziale degli Artigiani e degli Esercenti attività commerciali (esercenti attività commerciali e terziario);
  • per i lavoratori liberi professionisti iscritti alla Gestione Separata, ossia quei lavoratori autonomi che determinano il reddito di arte o professione, i quali sono iscritti alla gestione separata ex art. 2, c. 26, della L. n. 335/19