Ridurre la sanzione dell’omessa dichiarazione Iva 2018, si può!

di Fabrizio Gritta

Pubblicato il 18 aprile 2019

Con l’avvicinarsi della scadenza della trasmissione della Dichiarazione Iva 2019, ci si domanda se può essere vantaggioso regolarizzare l’omessa dichiarazione dell’anno precedente.
In questo intervento cercheremo di fornire un quadro sulla possibilità di presentare la Dichiarazione Iva 2018, anche se omessa, andando a scoprire il beneficio previsto nel caso di invio entro il 30 aprile 2019.

Dichiarazione ivaCon l’avvicinarsi della scadenza della trasmissione della Dichiarazione Iva 2019, ci si domanda se può essere vantaggioso regolarizzare l’omessa dichiarazione dell’anno precedente.

In questo intervento cercheremo di fornire un quadro sulla possibilità di presentare la Dichiarazione Iva 2018, anche se omessa, alla luce della circolare n. 42/E/2016, andando a scoprire il beneficio previsto nel caso di invio entro il 30 aprile 2019.

Scadenza Dichiarazione Iva 2018

La presentazione della Dichiarazione IVA relativa all’anno 2017 doveva essere effettuata nel periodo compreso tra il 1 febbraio e il 30 aprile 2018. Oltre tale data, era possibile presentare la dichiarazione entro 90 giorni dalla scade