Lavorazione per conto terzi e fatture inesistenti

In questa sentenza si analizza il caso di lavorazioni per conto terzi che sono sospettate di essere operazioni inesistenti: le fatture potrebbero essere state emesse solo per creare dei costi fittizi… vediamo come si esprime la Commissione Tributaria (Sentenza della CTR di Bari, sezione distaccata di Lecce, segnalata dal difensore avv. Maurizio Villani)

Gli accertamenti sulle fatture inesistenti sono estremamente numerosi e complessi.

In questa sentenza si analizza il caso di lavorazioni per conto terzi che sono sospettate essere operazioni inesistenti: le fatture potrebbero essere state emesse solo per creare dei costi fittizi.

Anche a fronte del correlato processo penale (connesso col relativo reato) e della perizia del CTU la contestazione del Fisco viene smontata per intero.

(Sentenza della CTR di Bari, sezione distaccata di Lecce, segnalata dall’avv. Maurizio Villani)

Leggi il testo integrale della sentenza nel PDF qui sotto —>

***

Scopri la sezione dedicata alla pubblicazione delle sentenze tributarie —>

 

Hai una interessante sentenza da segnalarci? Inviala a info @ commercialistatelematico.com

 

 

 

Scarica il documento allegato
Condividi:
Maggioli ADV
Gruppo Maggioli
www.maggioli.it
Per la tua pubblicità sui nostri Media:
maggioliadv@maggioli.it www.maggioliadv.it