La nozione di pertinenza e il problema della TARI gonfiata

Pubblicato il 4 dicembre 2017

il caso della TARI gonfiata ha fatto sorgere un dilemma che è sottostimato da tempo: la diversa nozione di pertinenza nei diversi ambiti del diritto (codice civile, imposta di registro, IRPEF, tasse locali - fra cui la TARI) - proviamo a offrire un quadro aggiornato
La vicenda della TARI gonfiata ha portato prepotentemente alla ribalta la nozione di pertinenza. Alcuni Comuni hanno duplicato la quota variabile del tributo determinata in base al numero degli occupanti l’immobile abitativo. Sorge dunque il problema di comprendere cosa si intenda per pertinenza. La soluzione non è agevole ed è necessario effettuare una valutazione caso per caso anche perché il legislatore fiscale non ha mai fornito una definizione specifica, ed ha riservato ai contribuenti “trattamenti” differenziati anche in ragione dei diversi tributi. Conseguentemente l’interprete dovrà fare riferimento alla nozione civilistica considerando, però, le limitazioni fiscali direttamente ritraibili dal sistema tributario.

La disciplina IRPEF

Secondo la disciplina del Testo Unico delle Imp