Comunicazione dei dati delle liquidazioni periodiche IVA: guida all’adempimento

di Celeste Vivenzi

Pubblicato il 23 maggio 2017

in vista della scadenza del 12 giugno prossimo, pubblichiamo una guida pratica di 8 pagine (arricchita di immagini ed esempi pratici) al nuovo gravoso adempimento di comunicazione dei dati delle liquidazioni periodiche IVA

Commercialista_Telematico_Post_1200x628px_Stress

Come noto il nuovo art. 21-bis DL 78/2010 prevede l’obbligo per i soggetti passivi di trasmettere i dati contabili riepilogativi delle liquidazioni periodiche (mensili o trimestrali) da presentare anche nel caso di liquidazione con eccedenza a credito (come confermato nelle istruzioni del Modello).

I termini attuali di invio sono i seguenti :

a) 1’ trimestre ovvero liquidazioni mensili gennaio, febbraio e marzo 2017: scadenza 31 maggio 2017;

Nota: il Ministro dell'economia ha firmato in data 19 maggio 2017 il dpcm che proroga al 12 giugno 2017 l'invio delle dichiarazioni trimestrali IVA per i dati riferiti al primo trimestre 2017.

b) 2’ trimestre ovvero liquidazioni mensili aprile, maggio e giugno 2017: scadenza 16 settembre 2017;

c) 3’ Trimestre ovvero liquidazioni mensili luglio, agosto e settembre 2017: scadenza 30 novembre 2017;

d) 4’ trimestre ovvero liquidazioni mensili ottobre, novembre e dicembre 2017: scadenza 28 febbraio anno successivo.

Nota: lo scopo della novella Legislativa è il seguente: nel caso in cui il contribuente non provveda al versamento dell'IVA o abbia effettuato un versamento inferiore rispetto alla comunicazione inviata, l’Agenzia delle Entrate invierà un'apposita comunicazione di compliance, invitando il contribuente a fornire chiarimenti ovvero a procedere al ravvedi