Dichiarazione precompilata e spese sanitarie: focus sulle novità per il 2017 a partire dal Sistema Tessera Sanitaria

di Celeste Vivenzi

Pubblicato il 5 ottobre 2016

in vista della scadenza di fine ottobre, iniziamo a fare il punto su quali sono i soggetti obbligati a comunicare tramite il Sistema Tessera Sanitaria le spese detraibili dall'IRPEF ai fini dell'inserimento nella prossima dichiarazione dei redditi precompilata

typewriter-146256442387d

Il Ministero delle Finanze, con il DM 1/9/2016 pubblicato in G.U. n. 214 del 13/9/2016, ha comunicato i nominativi dei soggetti tenuti alla trasmissione dei dati riguardanti le spese sanitarie ed ha stabilito le modalità per la trasmissione telematica all’Agenzia delle Entrate di ulteriori dati relativi a oneri detraibili ai fini IRPEF utili al fine della compilazione della dichiarazione dei “modelli 730 e UNICO PF precompilati“.

I SOGGETTI OBBLIGATI ALLA COMUNICAZIONE DEI DATI SANITARI

Come disposto dall'art. 3 del Decreto Legislativo n. 175-2014 con decorrenza per l'anno 2015 i soggetti obbligati alla comunicazione dei dati sono i seguenti: farmacie pubbliche e private; aziende sanitarie locali (ASL); aziende ospedaliere; istituiti di ricovero e cura a carattere scientifico e policlinici universitari; presidi di specialistica ambulatoriale; altri presidi e strutture accreditati per l'erogazione dei servizi sanitari; medici chirurghi e odontoiatri .

La Legge n. 208-2015 ha poi esteso l'obbligo in questione anche alle seguenti strutture: strutture “autorizzate” all’erogazione dei servizi sanitari a cura delle Regioni anche se non accreditate con il SSN.

LA NOVITA' DEL DM 1 SETTEMBRE 2016

Con lo scopo di incrementare i dati a disposizione dell'Agenzia delle entrate per la compilazione della dichiarazione precompilata il DM 1/9/2016, pubblicato in G.U. n. 214 del 13/9/2016, ha disposto, con decorrenza 1 gennaio 2016, l'obbligo di comunicazione per i seguenti nuovi soggetti (rispetto a quelli previsti per l'annualità 2015):

- parafarmacie abilitate all’attività di distribuzione al pubblico di farmaci, in possesso del codice identificativo univoco previsto dal DM 15/07/2004;

- iscri