L’applicazione del favor rei

di Roberto Pasquini Luca Bianchi

Pubblicato il 7 marzo 2016

chiarimenti e indicazioni sull'applicazione del favor rei agli atti non definitivi alla data del 1° gennaio 2016
APPUNTICon la circolare n. 4/E del 4 marzo 2016 l'Agenzia delle Entrate fornisce chiarimenti e indicazioni sull'applicazione del favor rei, agli atti non definitivi alla data del 1° gennaio 2016, a seguito delle modifiche apportate dal D.Lgs.n.158/2015 al sistema sanzionatorio amministrativo contenuto nel D.Lgs.n.471/97 e 472/97.   Principi generali di applicazione a regime del favor rei Nell'ipotesi di successione di norme nel tempo in relazione alla medesima fattispecie ricorre il principio del favor rei, in base al quale si applica la legge più favorevole ai sensi dei commi 2 e 3 d