Contratti di leasing stipulati dal 1° gennaio 2014: iscrizione della fiscalità differita in caso di durata del contratto inferiore al periodo di deduzione fiscale

di Sandro Cerato - Il Caso del Giorno

Pubblicato il 30 aprile 2014

prima delle modifiche apportate dalla finanziaria 2014, la deduzione dei canoni di locazione finanziaria era subordinata ad una durata minima del contratto di leasing, ora invece potranno essere dedotti in tempi più brevi...

Secondo quanto previsto dall’art. 102, comma 7, del Tuir, da ultimo modificato dalla Legge di stabilità per il 2014, i canoni di locazione finanziaria di beni strumentali – che sono deducibili dal reddito d’impresa nel rispetto del principio di competenza - potranno essere dedotti in tempi più brevi. In buona sostanza, per i contratti stipulati dal 1° gennaio 2014 è prevista, infatti, la deduzione più “rapida” dei canoni di leasing per effetto del riconoscimento del costo fiscale del leasing in un arco temporale più breve rispetto al passato.

Prima delle modifiche apportate dalla finanziaria 2014, la deduzione dei canoni di locazione finanziaria era subordinata, invece, ad una durata minima del contratto di leasing, su cui più volte era intervenuto il legislatore fiscale.

Posto che la finanziaria 2014 non ha modificato le regole preesistenti, è ben possibile, quindi, che, in capo alla medesima impresa, si possano avere diversi regimi di deducibilità fiscale dei canoni di leasing, allorquando quest’ultima abbia stipulato, nel corso degli ultimi anni, più contratti di locazione f