Stampa dei libri contabili entro fine anno

Si avvicina il termine per rendere “ufficiale”, ovvero sigillare, il lavoro di tutto l’anno (annotazioni registrate nei elaboratori elettronici).

Entro il 31 dicembre 2013, infatti, i contribuenti che tengono la contabilità ordinaria con sistemi “meccanografici” devono procedere con la stampa dei libri contabili.  

Le scritture contabili previste dal codice civile e dalla normativa fiscale ai fini delle imposte sui redditi e dell’Iva sono:

– Il libro giornale;

– i conti di mastro (cd. mastrini);

– il libro inventari;

– le scritture ausiliarie di magazzino;

– il registro dei beni ammortizzabili;

– i registri previsti dalla normativa Iva.

Affinché i registri contabili tenuti con sistemi meccanografici siano considerati regolarmente tenuti, essi devono essere stampati su supporti cartacei entro tre mesi dal termine di presentazione del Modello Unico (che come è noto deve essere inviato, per i soggetti “solari”, entro il 30 settembre). Quindi, in questo caso entro il 31 dicembre 2013.

Ovviamente nel caso di ispezione precedente a tale scadenza i registri vengono stampati simultaneamente alla richiesta dei verificatori.

Una particolarità merita il libro dei beni ammortizzabili. Dottrina ritiene che, se questo registro è tenuto con modalità diverse da quelle meccanografiche, vada aggiornato entro 30 settembre del periodo successivo a quello di riferimento. Si tratta, quindi, di un termine più breve del termine solito.

La modalità di stampa da seguire, e quindi la modalità di numerazione delle pagine di tali registri, anche al fine dell’assolvimento dell’imposta di bollo, è la seguente:

Modalità di numerazione

Libro/registro meccanografico

Tipo di numerazione

Esempio

Per il periodo d’imposta 2012

Libro giornale

Progressiva per anno di utilizzo con indicazione dell’anno di riferimento della contabilità

2012/1, 2012/2, 2012/3 ecc.

Libro inventari

Progressiva per anno di utilizzo con indicazione dell’anno di riferimento e la firma da parte del legale rappresentante

2012/1, 2012/2, 2012/3 ecc.

oppure 1,2,3 …

(qualora le annotazioni occupino poche pagine).

Registri fiscali

(registri Iva acquisti, Iva vendite, corrispettivi, beni ammortizzabili ecc.)

Progressiva per anno di utilizzo con indicazione dell’anno di riferimento della contabilità.

2012/1, 2012/2, 2012/3 ecc.

I libri obbligatori (ad esclusione del registro dei beni ammortizzabili e dei registri IVA) sono soggetti all’imposta di bollo dovuta, per le società di capitali, nella misura di € 16,00 per cento pagine o frazioni di esse. Per le società di persone e le ditte individuali l’imposta di bollo è pari al doppio di quella prevista per le società di capitali.

Il pagamento dell’imposta può essere effettuato mediante l’apposizione delle relative marche oppure mediante versamento con il Modello F23.

La ricevuta di pagamento deve essere apposta nella prima pagina del libro e si considerano 100 pagine effettivamente utilizzate, indipendentemente dall’anno indicato nella numerazione.

Come è noto, le società di capitali devono versare, a prescindere dal numero di registri tenuti e dalle relative pagine, una somma annuale forfettaria a titolo di tassa sulle concessioni governative pari a € 309,87 per le società con capitale non superiore a € 516.456,89 e a € 516,46 per le società con capitale superiore, da pagare entro il 16 marzo di ogni anno, mediante presentazione telematica del modello F24 (codice tributo 7085).

Modalità di assolvimento dell’imposta di bollo

Libro/registro

Bollatura

Società di capitali

Altri soggetti

Libro giornale

si

€ 16,00

ogni 100 pagine o frazione

€ 32,00

ogni 100 pagine o frazione

Libro inventari

si

€ 16,00

ogni 100 pagine o frazione

€ 32,00

ogni 100 pagine o frazione

Registri fiscali

no

non dovuta

Tutti i libri contabili, sia…

Contenuto disponibile esclusivamente agli utenti abbonati
Per continuare a leggere il contenuto di questo articolo è necessario essere abbonati. Se sei già un nostro abbonato, effettua il login attraverso il modulo di autenticazione posto in cima alla pagina. Se non sei abbonato o ti è scaduto l'abbonamento, che aspetti?
Condividi:
Maggioli ADV
Gruppo Maggioli
www.maggioli.it
Per la tua pubblicità sui nostri Media:
maggioliadv@maggioli.it www.maggioliadv.it