Tentativi di phishing anche via Pec: attenzione cestinare

Tentativi di phishing anche via Pec: attenzione cestinare

Anche la PEC è stata contaminata da email phishing: i messaggi ingannevoli hanno ad oggetto un numero di protocollo simile a quello utilizzato dall’Agenzia per le usuali comunicazioni ed hanno in allegato un file in formato zip contenente a sua volta un pdf e un file vbs che se scaricato può ottenere il controllo del computer. L’Agenzia delle entrate è assolutamente estranea a tali comunicazioni,  e raccomanda a tutti i destinatari di cestinare subito il messaggio sospetto senza aprire alcun allegato.

Condividi:
Maggioli ADV
Gruppo Maggioli
www.maggioli.it
Per la tua pubblicità sui nostri Media:
maggioliadv@maggioli.it www.maggioliadv.it