Tax credit locazioni: spiegazioni e codice tributo per le compensazioni

di Angelo Facchini

Pubblicato il 8 giugno 2020



L’Agenzia delle entrate - circolare n. 14/E del 6 giugno 2020 - ha fornito chiarimenti sulle modalità di fruizione del credito di imposta sui canoni di locazione degli immobili a uso non abitativo. Il bonus è rivolto a: imprenditori individuali e società in nome collettivo e in accomandita semplice; società per azioni e in accomandita per azioni, le società a responsabilità limitata, le società cooperative e le società di mutua assicurazione, gli enti pubblici e privati diversi dalle società che hanno per oggetto esclusivo o principale l'esercizio di attività commerciali; stabili organizzazioni di soggetti non residenti; persone fisiche e associazioni che esercitano arti e professioni; soggetti in regime forfetario; imprenditori e imprese agricole. Con la risoluzione n. 32/E ha istituito il codice tributo per la compensazione: “6920” denominato “Credito d’imposta canoni di locazione, leasing, concessione o affitto d’azienda - articolo 28 del decreto-legge 19 maggio 2020, n. 34”.