Stralcio cartelle fino a 5.000 euro

di Angelo Facchini

Pubblicato il 15 settembre 2021

Il decreto Sostegni, all’articolo 4, dispone l’annullamento automatico dei debiti risultanti dai singoli carichi affidati all’Agente della riscossione dal 1/01/2000 al 31/12/2010, che, alla data del 23/03/2021, hanno un importo residuo fino a 5.000 euro omnicomprensivo di capitale, interessi e sanzioni. La cancellazione sarà effettuata senza che sia richiesto alcun intervento da parte del debitore. Tra i debiti oggetto di stralcio sono compresi anche quelli eventualmente presenti nei piani di pagamento della “Rottamazione-ter” e del “Saldo e stralcio”.