Sanificazione e protezione ambienti di lavoro: i bonus spettanti

di Angelo Facchini

Pubblicato il 13 luglio 2020



L’articolo 120, Dl n. 34/2020 dispone crediti d’imposta per la sanificazione e protezione degli ambienti di lavoro. Sono agevolabili tutte le spese per l’adeguamento degli ambienti di lavoro e per la sanificazione e le prescrizioni sanitarie, sostenute dal 1° gennaio al 31 dicembre 2020. I destinatari sono tutti i soggetti esercenti attività d’impresa, arte o professione in luoghi aperti al pubblico, le associazioni, le fondazioni e gli altri enti privati, compresi gli enti del Terzo settore; sono inclusi i soggetti in regime di vantaggio, in regime forfetario gli imprenditori e le imprese agricole, che svolgono una delle attività elencate nella tabella della circolare AE n. 20 del 10 luglio 2020. Il credito d’imposta è pari al 60% delle spese ammissibili sostenute nel 2020, per un massimo di 80mila euro.