RdC: da oggi l’integrazione delle domande fatte a marzo

di Angelo Facchini

Pubblicato il 4 ottobre 2019

Per effetto della legge di conversione del Dl n. 4/2019, chi ha presentato richiesta dell'assegno per reddito di cittadinanza nel mese di marzo, per poter continuare a percepirlo, deve adeguarsi entro il 21 ottobre alle nuove disposizioni. Chi non si regolarizza sarà sospeso dal beneficio. Le istruzioni sono contenute nel messaggio INPS numero 3568 del 2 ottobre 2019.