Partite Iva: dopo la chiusura d’ufficio cauzione per la riapertura

di Angelo Facchini

Pubblicato il 30 dicembre 2022

E’ prevista una cauzione triennale di almeno 50.000 euro per riaprire l'attività cessata d’ufficio dall’Agenzia delle entrate. Il vincolo è introdotto dalla legge di bilancio 2023 e interessa i soggetti che intendono chiedere un nuovo numero di partita Iva dopo il provvedimento di cessazione d'ufficio adottato dall'agenzia delle entrate a seguito dell'accertata inesistenza dell'esercizio dell'attività economica.