Nuovi codici tributo per le somme rateizzate a seguito di accertamento art. 36/bis

di Angelo Facchini

Pubblicato il 30 marzo 2020

La risoluzione n. 15 del 26 marzo 2020 istituisce i nuovi codici tributo per versare, tramite F24, le somme dovute al Fisco a seguito dei controlli automatizzati delle dichiarazioni dei redditi effettuati dall’Agenzia delle entrate, in base all’articolo 36-bis del Dpr n. 600/1973. Sono utilizzabili nel caso in cui il contribuente intenda pagare solo una quota dell’importo complessivamente dovuto.