Legge di bilancio: credito d’imposta per investimenti in beni strumentali

di Angelo Facchini

Pubblicato il 12 gennaio 2021

La legge di bilancio 2021 ha modificato il credito d’imposta per investimenti in beni strumentali. Viene prorogato il termine: gli investimenti possono essere effettuati nel periodo 16/11/2020 - 31/12/2022; sono introdotte nuove aliquote e massimali con l’incremento delle aliquote di calcolo dell’agevolazione e, per i beni Industria 4.0, un ulteriore scaglione, da €. 10 milioni a €. 20 milioni; sono agevolabili anche i beni immateriali generici; il credito d’imposta è utilizzabile in 3 rate annuali di pari importo, ridotte ad una unica rata per i soli beni materiali/immateriali non Industria 4.0 nel caso di ricavi/compensi inferiori a €. 5 milioni.