Legge delega fiscale: le modifiche approvate

di Angelo Facchini

Pubblicato il 24 marzo 2022

Il ministero dell'economia e i gruppi della maggioranza, hanno concordato importanti modifiche alla legge delega fiscale. Resta in essere il regime forfettario al 15% con il tetto a 65 mila euro e la possibilità al superamento delle condizioni di una exit tax nei due anni successivi; eliminata l’Irap per società di persone e studi associati; riformati gli acconti di novembre per gli autonomi con i prelievi da gennaio a giugno dell'anno successivo e rimodulata la ritenuta d'acconto con una (futura) possibile abolizione; cedolare secca al 23% con la possibilità di una fase transitoria al 21%; cashback fiscale per alcune detrazioni, a cominciare dai farmaci.