Decadenza: il 26 marzo vanno in soffitta le dichiarazioni 2015

di Angelo Facchini

Pubblicato il 22 marzo 2022

Il 26 marzo prossimo scadono definitivamente i termini di accertamento per l’anno d’imposta 2015 (la data del 31 dicembre 2021 si è spostata di 85 giorni per effetto della sospensione). Il termine interessa le omesse dichiarazioni 2015, perché per quelle regolarmente presentate sarebbe scaduto il 31 dicembre 2020, ma, per effetto della previsione dell’articolo 157 del Dl 34/20, l’atto impositivo riguardante il 2015 andava emesso entro il 31 dicembre 2020 e notificato fino allo scorso 28 febbraio 2022.