Credito d’imposta locazioni: alcune novità dalla conversione del decreto

Credito d’imposta locazioni: alcune novità dalla conversione del decreto

In sede di conversione in legge del DL 34/2020, sono state apportate alcune modifiche al credito d’imposta sui canoni di locazione dei mesi da marzo ad aprile.  Viene previsto che il bonus spetta indipendentemente dal volume dei ricavi 2019 per le attività: di agenzie viaggio o tour operator; di commercio al dettaglio. Nel caso il volume dei ricavi sia superiore a 5 milioni di euro, l’aliquota da applicare ai canoni viene ridotta al 20%;  al 10% in caso di affitto d’azienda. Il requisito della riduzione dei ricavi registrati sui mesi interessati del 2020 rispetto al corrispondente mese del 2019 non trova applicazione nel caso di soggetti che hanno iniziato l’attività dal 1° gennaio 2019; soggetti con domicilio fiscale/sede operativa in un comune in stato di emergenza al 31 gennaio 2020. La cessione al locatore può avvenire previo suo consenso a copertura della quota parte del canone dovuto.

Condividi:
Maggioli ADV
Gruppo Maggioli
www.maggioli.it
Per la tua pubblicità sui nostri Media:
maggioliadv@maggioli.it www.maggioliadv.it