Commercialisti: no dell’Agenzia delle entrate alla proroga degli adempimenti fiscali in caso di quarantena

di Angelo Facchini

Pubblicato il 30 novembre 2020

L’Agenzia delle entrate non contempla la proroga degli adempimenti fiscali a favore di quei commercialisti in quarantena per Covid. Nella nota della Divisione Contribuenti si legge: “nel caso in cui un lavoratore autonomo che svolga l’attività di intermediario fiscale (commercialista) dovesse finire in quarantena, non è possibile sospendere o differire i termini degli adempimenti tributari”.