Cassazione: è nullo l’accertamento successivo all’accordo con il Fisco

di Angelo Facchini

Pubblicato il 12 maggio 2021

La Corte di Cassazione - sentenza n. 12372 dell'11 maggio 2021- ha dichiarato che è nullo l’accertamento successivo un accordo fatto con il Fisco relativo ad altre annualità a carico del contribuente, salvo che non ci sia inadempienza da parte del cittadino; conta il principio di legittimo affidamento di fronte all'amministrazione finanziaria. La vicenda riguarda una società di capitali, dopo aver firmato un accordo con il fisco in relazione a vecchie annualità, si era vista notificare un accertamento per quelle più recenti, senza un valido motivo e senza che fosse stata inadempiente.