Bonus benzina 200 euro: pagamento da parte del datore se valuterà opportunità

di Angelo Facchini

Pubblicato il 18 luglio 2022

Il bonus benzina di 200 euro non è un contributo per tutti, è riconosciuto da parte del datore di lavoro, che volontariamente potrà decidere se attribuire o meno il beneficio ai propri dipendenti, tutti o solo alcuni di questi. E’ in sostanza un’esenzione fiscale sulle somme riconosciute dal datore di lavoro che, a sua volta, potrà beneficiare dell’integrale deducibilità del beneficio riconosciuto. Non c’è una domanda da presentare.