Bonus 200 euro: chi deve presentare la domanda per ottenerlo?

di Angelo Facchini

Pubblicato il 7 luglio 2022

L’Inps, con la circolare 73 del 24 giugno 2022 e con il messaggio n. 2580 del 27 giugno, ha fornito chiarimenti operativi in merito all'erogazione del bonus 200 euro. Il bonus spetta in modo automatico ai lavoratori dipendenti, pubblici e privati, che dal 1° gennaio 2022 fino al 23 giugno 2022 hanno goduto dell'esonero contributivo dello 0,8% e con un reddito massimo, per l'anno 2021, di 35.000 euro. Dovranno fare domanda entro il 31 ottobre 2022, i titolari di rapporti di collaborazione coordinata e continuativa; gli stagionali, a tempo determinato e intermittenti con 50 giornate di lavoro effettivo nel 2021, compresi i lavoratori a tempo determinato del settore agricolo; gli iscritti al Fondo Pensione Lavoratori dello Spettacolo con 50 contributi giornalieri nel 2021; gli autonomi occasionali privi di partita Iva, non iscritti ad altre forme previdenziali obbligatorie, già titolari nel 2021 di contratti disciplinati dall'art.2222 del Codice civile, iscritti alla gestione separata alla data del 18 maggio 2022, che abbiano versato almeno un contributo mensile nel corso del 2021; gli incaricati di vendite a domicilio, iscritti alla Gestione Separata alla data del 18 maggio 2022, che possano far valere per il 2021 un reddito superiore a 5.000 euro derivante da tale attività.