Assegno unico: indicazioni INPS sul pagamento delle prestazioni

di Angelo Facchini

Pubblicato il 2 febbraio 2022

L’INPS istruisce gli interessati relativamente al pagamento dell’assegno unico. Come già indicato nel messaggio n. 4748 del 31 dicembre 2021, in caso di pagamento tramite conto corrente l’IBAN dovrà essere intestato o cointestato al beneficiario della prestazione. Con il comunicato stampa del 31 gennaio 2022 fornisce altre istruzioni: il titolare del conto corrente indicato nella domanda sia il richiedente dell’assegno unico; il codice fiscale del richiedente deve corrispondere a quello che risulta all’Istituto di Credito come codice fiscale del titolare del conto corrente su cui si chiede l’accredito; il conto corrente su cui si chiede l’accredito dell’assegno unico sia effettivamente attivo e correttamente intestato (o cointestato) al richiedente la prestazione.