Agenzia delle entrate: il phishing prolifera

Continua il phishing a nome dell’Agenzia delle entrate. Attenzione alle false comunicazioni e-mail per presunte incongruità nelle dichiarazioni. L’oggetto indicato può essere: “Accertamento Fiscale” oppure “Consultazione” e sono firmate dal direttore dell’Agenzia. Non sono VERE, provengono da indirizzi non istituzionali, come gmail.com. Non aprire e cestinare direttamente.

01 marzo 2024