Agenzia delle entrate: bonus edilizi e sconto in fattura nel decreto antifrode

di Angelo Facchini

Pubblicato il 1 dicembre 2021



L’Agenzia delle entrate continua a fornire chiarimenti in merito ai nuovi obblighi introdotti dal “Decreto Antifrode”.  Si elencano questi due passaggi di rilievo: la fruizione del superbonus in Redditi del periodo 2020 non prevede l’apposizione del visto di conformità alla documentazione relativa alla detrazione: l’obbligo decorre dal periodo 2021; la comunicazione dell'opzione per la cessione del credito/sconto in fattura per detrazioni diverse dal Superbonus, inviata dopo il 12 novembre 2021, non richiede l’apposizione del visto di congruità della spesa a condizione che, entro tale data, sia stata emessa fattura regolarmente pagata e sia dimostrabile l’accordo col terzo/fornitore.