Piano spostamenti casa – lavoro: tempo fino al 31 dicembre

di Antonella Madia

Pubblicato il 22 dicembre 2022

Ricordiamo che entro il 31 dicembre le aziende con più di 100 dipendenti con sede o unità locali in capoluoghi di regione, provincia o città con più di 50mila abitanti devono presentare il Piano spostamenti casa - lavoro.
Resta ormai poco tempo per adempiere all'obbligo di redigere il Piano degli spostamenti casa-lavoro, introdotto da parte del Decreto Rilancio.

Siamo ormai alle battute finali per la presentazione del Piano degli spostamenti casa - lavoro (PSCL), in scadenza il prossimo 31 dicembre.

Tale adempimento è stato infatti introdotto con il Decreto Rilancio, D.L. n. 34 del 19 maggio 2020, convertito con modificazioni con la Legge n. 67 del 17 luglio 2020, con l'articolo 229, comma 4.

A seguito dell'introduzione di tale nuovo adempimento, il Decreto Interministeriale n. 179 del 12 maggio 2021 ha introdotto le Linee guida per la redazione e l'implementazione dei piani di spostamento casa-lavoro approvate con Decreto Interdirettoriale n. 209 del 4 agosto 2021.

 

Chi è obbligato