Credito d’imposta riqualificazione e miglioramento strutture turistico-ricettive

di Cinzia De Stefanis

Pubblicato il 13 giugno 2022

Da oggi 13 giugno e fino alle 12.00 del 16 giugno, le strutture ricettive che abbiano sostenuto spese per riqualificazione e miglioramento, potranno presentare domanda per accedere al credito d'imposta.
Il Ministero del Turismo ha fissato il limite di risorse disponibili. Esaminiamo la procedura da seguire...

Concessione del credito d’imposta per la riqualificazione e il miglioramento delle strutture turistico-ricettive che hanno sostenuto spese per la riqualificazione nel periodo di imposta degli anni 2020-2021.

Sarà possibile compilare e presentare domanda dalle ore 12.00 del giorno 13 giugno 2022 alle ore 12.00 del giorno 16 giugno 2022. Ciascuna impresa potrà presentare una sola domanda di agevolazione per una sola struttura ricettiva oggetto di intervento. I progetti saranno valutati mediante procedura a sportello, il credito verrà erogato previo controllo requisiti soggettivi, oggettivi e formali.

Il credito d’imposta è riconosciuto nei limiti delle risorse disponibili pari a 380 milioni di euro. È con l’Avviso pubblico del 7 giugno 2022 (prot. 7291/22) che il Ministero del turismo che fissa l’apertura della piattaforma telematica per l’invio.

 

Credito d'imposta per strutture ricettive: accesso alla piattaforma

credito imposta strutture ricettiveÈ possibile accedere alla piattaforma dedicata alla misura tramite il sito del Ministero del Turismo, alla pagina dedicata, dove è presente il link di accesso alla piattaforma:

https://www.ministeroturismo.gov.it/avviso-pubblico-alle-strutture-ricettive-per-agevolazioni-sotto-forma-di-credito-dimposta-modifica-termini-apertura-piattaforma/

La compilazione delle domande è riservata al rappresentante legale dei soggetti richiedenti, come risultante dal Registro delle imprese.

La domanda ed i relativi allegati devono essere firmati digitalmente dal rappresentante legale dei soggetti richiedenti, come risultante dal Registro delle imprese.

I richiedenti devono essere in possesso di una casella di posta elettronica certificata (PEC) attiva e risultante dal Registro delle imprese.

I dati inseriti dai richiedenti in fase di compilazione della domanda devono corrispondere alle informazioni riscontrabili dal Registro delle imprese.

Il modulo di domanda deve essere compilato in ogni sua parte.

 

Modalità di presentazione della domanda

Le domande possono essere compilate e presentate dalle ore 12:00 del giorno 13 giugno 2022 alle ore 12:00 del giorno 16 giugno 2022 con le seguenti modalità:

  • accesso tramite sistema pubblico di identità digitale (SPID), carta d’identità elettronica (CIE) o carta nazionale dei servizi (CNS) all’apposita procedura on line;
     
  • inserimento di tutte le informazioni richieste per la compilazione della domanda; 3) generazione del modulo di domanda sotto forma di “pdf” immodificabile contenente le informazioni e i dati forniti dal soggetto richiedente e successiva apposizione della firma digitale;
     
  • caricamento del modulo di domanda di agevolazione e dei relativi allegativi, debitamente compilato e sottoscritto; 5) invio della domanda;
     
  • rilascio da parte della piattaforma on line dell’attestazione di avvenuta presentazione della domanda, recante il giorno e l’orario di acquisizione della medesima e il suo codice identificativo.

....

[L'articolo continua nel PDF scaricabile in fondo alla pagina]

 

Fonti: 

Avviso pubblico del 7 giugno 2022 (prot. 7291/22)

Decreto interministeriale Ministero del Turismo del 17/3/2022

 

NdR: potrebbe interessarti anche...

Alberghi e imprese turistiche: contributo a fondo perduto e fruizione del credito d’imposta

Tax credit e fondo perduto turismo, al via le domande dal 28 febbraio 2022

Decreto Sostegni ter: sostegno al turismo

 

A cura di Cinzia De Stefanis

Lunedì 13 giugno 2022

 

Scarica la versione integrale dell'articolo in PDF⬇
Scarica il documento